0

Il sodalizio rodato e vincente fra Frédéric Brrémaud e Federico Bertolucci ci regala Brindille: I cacciatori di ombre, primo di due volumi, pubblicato in Italia da SaldaPress

La storia vede al centro una misteriosa ragazza, che si risveglia priva di memoria nel pieno della foresta,  senza identità o passato Brindille – come viene ribattezzata dalla sua volpe\angelo custode- intraprenderà quello che sembra essere un viaggio alla scoperta di sé stessa, evitando i temuti e misteriosi Cacciatori di ombre.

Brindille

Una delle particolarità di quest’opera è quella di gettare il lettore in un universo del tutto nuovo, privo di ogni linea guida, dove pagina dopo pagina impareremo le dinamiche che muovono questo mondo,  cosi come farà Brindille.
Diventa quindi naturale trovarsi spiazzati e disorientati dall’impatto con le prime tavole, dopo le quali però inizieremo a scovare nuovi tasselli dell’universo narrativo, che andranno via via a strutturare la storia in maniera coinvolgente, creando un legame empatico e diretto fra lettore e protagonista.

La lettura scorre rapida e agevole, una spirale di eventi che sembra non prevedere tempi morti o dettagli casuali, tutto è ben studiato per immergere il lettore nel mondo di Brindille e lasciargli la voglia di proseguire la lettura al volume successivo – previsto per il prossimo anno- sfruttando un cliffhanger quasi televisivo. Frédéric Brrémaud gioca con il fuoco, la sua sceneggiatura si muove su una linea sottile dove basterebbe realmente poco per cadere, invece con maestria sfrutta ogni passaggio per mantenere tesa la corda emozionale e creare una protagonista tutto pepe.

Brindille

Federico Bertolucci sfodera tutto il suo talento in quest’opera, con un tratto semplice ma realistico riesce a curare luci e dettagli, mentre con una scelta cromatica intelligentissima gioca con le atmosfere passando da atmosfere cupe a luci più tranquille con facilità spiazzante.

Brindille è un’opera che si mantiene in equilibrio fra trama e tavole, con un primo volume che introduce molte domande senza dare risposte, dando solo pochi indizi al lettore per provare a risolvere il puzzle. Sicuramente una lettura perfetta per i piccoli lettori che si avvicinano al mondo del fumetto, che potrebbero essere attratti e coinvolti dall’arte fantasy di Bertolucci.

  • Trama
  • Dialoghi
  • Disegni
3.3
Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

DC Comics: Scott Snyder parla di Last Knight on Earth

Previous article

Instantly Elsewhere: La recensione

Next article

You may also like

0 comments

  1. […] a stupirci. Un’abitudine che non è venuta meno dopo aver letto e ammirato il primo volume di BRINDILLE, pubblicato da saldaPress a novembre del […]

  2. […] mondo fatato in cui si trova e da dove proviene; ma soprattutto, ancora non sa perché i Cacciatori di ombre le stanno alle calcagna e le danno la caccia. Dopo una rocambolesca fuga, che forse è costata la […]

  3. […] & Games 2019 abbiamo avuto la possibilità di chiacchierare con Federico Bertolucci autore di brindille. edito da […]

Comments are closed.

More in Comics