0
[themoneytizer id=20698-1]

La casa editrice Tunué porta in Italia Il Bivio l’ultimo lavoro di Paco Roca, uno dei fumettisti più interessanti di Spagna. messosi in luce con progetti interessantissimi come Rughe e I solchi del destino.

Il Bivio

Il Bivio è un opera fortemente sperimentale lunga 168 pagine, nel quale l’artista duetta con il frontman del gruppo musicale iberico- i Seguridad Social – ovvero José Manuel Casañ.

Dalla loro collaborazione nasce un opera dove si fondono i loro due universi, quello della musica e quello del fumetto, due mondi creativi tanto vicini quanto distanti. La storia di due artisti che si incontrano e sfruttano il medium del fumetto per raccontare loro stessi in una lunghissima riflessione a due voci che analizza i perchè delle loro vite e le loro scelte passate.

Il Bivio

Un vulcano in piena dove nascono riflessioni sulle realtà editorial, sull’industria musicale e sulla cultura popolare della spagna, ma non solo. Dove la macro-storia del settore si incrocia indissolubilmente con quella personale di Paco e José, impegnati in una lunga discussione che si snoda di tavola in tavola. Fra i balloon si scorge l’intento introspettivo, un viaggio alla ricerca della scintilla dell’artista, quella che da inizio alla creatività, che spinge l’uomo che disegna( o quello che scrive musica) a voler uscire dalla propria zona di confort per trovare nuovi stimoli.

Ovviamente lo stesso Roca approfitta del discorso per osare qualcosa di nuovo anche dal punto di vista grafico, con risultati all’altezza della sua ottima fama, il discorso fra i due artisti infatti è spezzato da undici mini-storie, poche tavole ispirate alle canzoni che i Seguridad Social hanno inciso nel disco Le Encrucijada. 

Il gruppo musicale spazia fra generi, luoghi ed epoche diverse,un viaggio in 30 anni di musica, cosi per seguirli anche Paco intraprende un viaggio attraverso la storia con piccolissime storie di poche pagine, ma realizzate alla perfezione. Volendo potete seguire anche voi il passo del racconto, leggendo queste piccole perle in corrispondenza alle canzoni che compongono l’album musicale, possiamo assicurarvi che l’esperienza risultante sarà ancora più immersiva.

Ne Il Bivio il lettore può sentire tutta la vena autobiografica dell’autore, ragionare con lui sulle scelte che si fanno lungo la vita, su come ci hanno cambiato in meglio o in peggio, sui sacrifici fatti o ancora da fare.

Una lettura che consigliamo a chiunque voglia intraprendere una carriera nel mondo dell’arte, che sia musicale o nel mondo del fumetto non importa, sicuramente vi offrirà spunti ottimi su cui ragionare.

 

[themoneytizer id=20698-23] [themoneytizer id=20698-16] [themoneytizer id=20698-28]
  • Trama
  • Disegni
  • Dialoghi
3.8
Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Marvel: Kelly Thompson parla della sua Captain Marvel

Previous article

Nuove edizioni di Watchmen e altri classici DC per l’etichetta Black Label

Next article

You may also like

0 comments

  1. […] Leggi anche: Il Bivio: La recensione […]

Comments are closed.

More in Comics