ComicsRecensioni

Le nostre opinioni sulle prime 45 uscite di Teenage Mutant Ninja Turtles

0

Teenage Mutant Ninja Turtles, la serie IDW pubblicata da Panini Comics, ha ripreso la sua corsa proprio questo mese con il numero 45.

Teenage Mutant Ninja Turtles

Questa nuova incarnazione delle tartarughe mutanti è uno dei reboot più riusciti della storia del fumetto. Se la serie originale di Kevin Eastman e Peter Laird non era una lettura proprio per tutti, vista la forte connotazione underground, questa serie cominciata nel 2011 può davvero attirare un pubblico quanto mai vario, capace di stregare sia i vecchi appassionati del cartone animato e dei film, sia i cultori delle belle serie a fumetti. Il team originale che si è occupato del rilancio è composto dallo stesso Kevin Eastman, insieme a Tom Waltz e Dan Duncan.

La storia raccontata in Teenage Mutant Ninja Turtles è quella di quattro comuni tartarughe (gli ormai leggendari fratelli Leonardo, Raffaello, Michelangelo e Donatello) che, entrando in contatto con il mutageno – un liquido dotato di particolari capacità – mutano, appunto, trasformandosi nei ninja dotati di corazza e anima che combattono per tutelare la giustizia nelle strade di New York. Il loro maestro – e padre – è il topo Splinter, anch’esso mutante e dotato di forza e saggezza in egual misura.

La serie IDW ha il particolare merito di far combaciare alla perfezione tutti gli elementi che compongono l’universo delle tartarughe adolescenti, aggiungendo particolari o reinventando importanti aspetti (come ad esempio il fatto che siano la reincarnazione di una famiglia umana giapponese e che il loro nemico di sempre, Shredder, in realtà sia un mostro che ha venduto la sua anima in cambio di forza e vita eterna).

Una guerra tra clan, dunque, che va avanti da secoli: Shredder, che nel Giappone feudale portava il nome di Oroku Saki, ha tradito il suo amico Hamato Yoshi – aka Splinter – uccidendo lui e tutte le persone che amava. Dall’antico Giappone all’America dei giorni nostri è un attimo, e le TMNT vivono le loro avventure in un contesto di degrado urbano, combattendo nell’ombra e correndo a rifugiarsi nelle fogne.

Ma Shredder non è l’unico nemico che i nostri sono chiamati ad affrontare. Spesso, infatti, il contesto “umano” viene abbandonato in favore di saghe dal taglio fantascientifico: nemici extra-dimensionali, viaggi nel tempo e battaglie spaziali non sono certo cosa inconsueta per i protagonisti!

Nonostante la serie negli USA abbia ampiamente superato il numero 100, non perde mai colpi: tra la saga principale e gli approfondimenti dedicati ai personaggi in apposite miniserie, il variopinto mondo mutante delle amiche tartarughe non è mai saturo, e c’è sempre qualcosa di nuovo da raccontare.

Teenage Mutant Ninja Turtles riunisce infatti, tutti i vecchi personaggi – non dimentichiamo la fantastica April O’ Neill e lo scavezzacollo Casey Jones – che i fan hanno imparato ad amare, e moltissime nuove creazioni che non sono da meno rispetto ai character originali. In più, questa serie ha generato tantissimi crossover davvero degni di nota, dai Ghostbusters a… Batman! I disegni, inoltre, sono sempre all’altezza delle storie, con una varietà di stili tra cui si fatica a scegliere il preferito!

Marvel Comics annuncia il podcast Wastelanders

Previous article

SaldaPress: BUFFY / ANGEL: LA BOCCA DELL’INFERNO esce giovedì 26 novembre

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics