ComicsNews

Brian Michael Bendis parla della serie Naomi

0
Naomi

La star di casa DC Comics Brian Michael Bendis parla di Naomi, la nuova serie targata Wonder Comics (Sotto-etichetta DC) dove seguiremo le imprese di un’eroina di colore, ma che vive in una piccola cittadina americana in cui tutti sono di etnia caucasica.

La serie debutterà il prossimo 23 gennaio negli USA, la serie sarà scritta a quattro mani assieme a David Walker (Luke Cage) e vedrà ai disegni Jamal Campbell (Prowler),

Bendis ha parlato così della serie:

La nostra idea iniziale era quella di ambientare la storia in un luogo che normalmente non vediamo nell’Universo DC, della cui esistenza non sapremmo niente, in circostanze normali. La cosa è scaturita dalla mia lettura immersiva dell’anno scorso dell’intera storia della DC Comics e di tutte le sue grandi storyline. Da questo tour de force ho notato che le cose succedono a Gotham, Metropolis, Gotham, Star City, Metropolis, Gotham, Metropolis, Coast City. Ci sono tantissimi luoghi su cui il nostro sguardo deve ancora posarsi, perché le principali città della DC sono molto interessanti, giusto?

Ci siamo chiesti cosa sarebbe successo se Superman fosse inciampato in una cittadina sonnacchiosa nel nord-est del Pacifico, dove il suo arrivo sarebbe stato l’evento più grande di sempre. E, per effetto di questa cosa, che cosa succede alle persona che incontrano Superman in un posto del genere, anche solo per un secondo. In una comunità del genere, in un vicinato del genere, in un paesino come questo, in cui la più piccola novità è percepita come una cosa enorme.

Anche l’artista Jamal Campbell ha rilasciato qualche dichiarazione:

Parte dei temi della serie, se guardiamo le cose da una prospettiva più ampia, riguardano l’inclusione come tema, per l’eroina della storia come per tutti noi. Volevamo mostrare cosa significhi essere l’escluso in una situazione del genere, lo straniero in una terra piuttosto strana. Ma, soprattutto, volevamo far partire la vicenda da un evento davvero eccitante. Se vivi a Metropolis o a Gotham, cose del genere succedono in continuazione. Ma se sei in una cittadina relativamente piccola, sembra che i grandi eventi ti scansino sempre. E se, in quella situazione sei un emarginato, hai anche la sensazione di vivere in un posto a cui non appartieni. Ecco quello che vorremmo esplorare con questa storia.

Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Gaia Cardinali ospite al Festival di Angoulême

Previous article

Section Zero ritorna grazie a Shadowline Comics

Next article

You may also like

0 comments

  1. […] David F. Walker nella sua carriera come autore ha lavorato per numerose case editrici statunitensi: In Marvel Comics sono noti i suoi cicli di storie su testate come Nighthawk  e Occupy Avengers mentre  in DC Comics, sta co-sceneggiando, assieme alla superstar  Brian Michael Bendis la serie Naomi,  […]

Comments are closed.

More in Comics