ComicsInterviste

4 Nuvolette con: James Harren

0
Il primo numero di UltraMega, il suo nuovo fumetto targato Skybound, è stato un successone negli USA muovendo parecchio hype e creando attesa anche nei lettori del nostro paese, dove ancora non sappiamo nulla riguardo a una sua possibile uscita. Noi di ComixIsland.it però ne abbiamo approfittato per farci una chiacchierata con James Harren che ringraziamo per il tempo che ci ha voluto dedicare

Come hai scoperto la tua passione per il mondo dei fumetti?
Ho scoperto i fumetti per la prima volta negli anni ’90. Ricordo che mio fratello maggiore tornava dalla fumetteria e mi mostrava fumetti che mi ispirano ancora oggi. Crescendo non c’è niente di meglio di quel legame tra  fratelli . Alla scuola media e al liceo i fumetti sono diventati una parte della mia vita che mi ha aiutato a superare alcuni momenti difficili
Quali sono le tue fonti di ispirazione?
Fumetti, film, musica, arte. Tutto aiuta molto. Ultimamente mi ha dato molta ispirazione rileggere 20th Century boys, è divertente leggerlo ora che sono più vicino alla loro età. La trama principale sui culti è poi diventata stanamene simile alla realtà. Mentre lavoravo a Ultramega stavo attraversando una fase horror anni’80 : Return of the Living Dead, The Blob, Night of the Creeps, qualsiasi cosa diretta da John Carpenter
Ultramega è partito alla grande, come è nata l’idea di questo fumetto?
Volevo fare un fumetto su Ultraman, ma non volevo farlo per nessuna società e nemmeno piegarmi alle aspettative dei fan del personaggi. Volevo solo prendere la premessa assurda di un gigantesco karate man che combatte i mostri e farla andare nelle direzioni più strane, creepy e divertenti possibili. 
Sono sbalordito che le persone siano state d’accordo con ciò.
Cosa puoi dirci di quello che succederà in Ultramega?
Preferisco lasciarvi la sorpresa 😀 
Quali sono i tuoi piani per il futuro?

Disegnare ancora più fumetti!!

e noi non potremmo che essere più d’accordo con James, a cui auguriamo il meglio per i prossimi lavori e che speriamo di vedere al più presto anche sugli scaffali nostrani .

 

Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Golden Kamuy: siamo giunti al climax

Previous article

Top of the Crowd #4: Comrade Himbo -TUKI: Fight for Fire  –  La Revue Dessinée Italia

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics