ComicsNews

Plague Spawn arriva sulla serie a fumetti di Spawn

0

Plague Spawn è il nuovo personaggio disegnato da Greg Capullo, la più recente versione alternativa di Al Simmons sulla serie Spawn.

Plague Spawn

Dal mese di dicembre, Capullo sarà copertinista ufficiale. Sua è la variant del numero #313, mentre lavorerà alle copertine standard dei successivi tre numeri.

Spawn #313, oltre a Plague Spawn introdurrà anche un altro Hellspawn. La notizia è stata condivisa sul Twitter di McFarlane, che si occupa anche delle chine di Plague Spawn.

A proposito di Greg Capullo

Poco dopo l’assunzione in Marvel, Capullo aveva iniziato alcuni progetti minori esterni alla compagnia. Capullo partecipava alla creazione di diverse testate e accettava lavoro da chiunque avesse bisogno di un artista che completasse lavori incompleti di altri.

Nel frattempo, Todd McFarlane, che aveva abbandonato la Marvel per aprire la propria etichetta editoriale, la Image Comics, avendo notato Capullo per il suo lavoro su X-Force, lo convinse a diventare l’illustratore ufficiale del suo nuovo fumetto, Spawn. Il primo numero illustrato da Capullo fu il #16 e col #26 divenne il disegnatore ufficiale. Da quel momento l’artista ha disegnato cover e interni di numerose testate Image, tra cui vari tie-in e copertine alternative di Spawn, nonché la sua stessa miniserie, The Creech. Tra le altre cose, Capullo ha assistito McFarlane nella progettazione di due controller a tema Halo 3.

Greg Capullo fornisce i fondali di Haunt, sempre della Image, che fece il suo debutto nell’ottobre 2009, sostituendo col numero #6 il precedente artista addetto al lavoro, Ryan Ottley, con agli inchiostri Todd McFarlane.

Con l’intenzione di prendere parte del team artistico che avrebbe rilanciato le testate DC Comics nel 2011 (The New 52), Greg Capullo lasciò Haunt per la nuova testata Batman, a cui lavora al fianco di Scott Snyder.

The Art of Greg Capullo è un volume pubblicato da Image Comics dove si mostrano le caratteristiche peculiari dell’artista, con famose cover, matite mai mostrate al pubblico, esempi di primi lavori e sketch personali.

Il 9 settembre 2013 ha partecipato come giudice ospite alla nona puntata della terza stagione di Ink Master, “Skulls and Villains” (“Teschi e Cattivi”).

Nell’aprile 2016 ha concluso la sua run su Batman con il numero 51 e iniziato la sua collaborazione con Mark Millar realizzando la miniserie Reborn per l’etichetta Millarworld. L’opera, di genere sci-fi/fantasy è distribuita dalla Image Comics dall’ottobre 2016.

Batman: Tre Joker #1 – La recensione

Previous article

Oki Inu: Le Avventure di un Cane Gigante e altre Storie-Una finestra sentimentale sul Giappone

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics