ComicsRecensioni

Batman: Tre Joker #1 – La recensione

0

Finalmente è arrivata anche da noi in Italia (per Panini) l’attesissima miniserie Batman: Tre Joker di Geoff Johns e Jason Fabok.

Un idea quella dietro questa mini che parte dalle trame di Darkseid War nel 2015 e che negli anni è stata rimaneggiata e rimandata più volte, fino ad arriva a noi in questo 2020.

La storia parte da una notte come le atre a Gotham, dove però risultano 3 omicidi commessi in contemporanea in luoghi diversi della città, dove il colpevole sembra essere in tutti e tre i casi Joker. Una cosa sulla carta impossibile anche per il principe del crimine, ma che sarà la base da cui partire per la trama di questa miniserie.

Come da una parte della scacchiera troviamo – almeno apparentemente – tre villain, dall’altro lato Johns e Fabok schierano tre diversi personaggi le cui vite sono state toccate e sconvolte da Joker, Batman, Red Hood e Batgirl.  Ad aver pagato il prezzo più alto dagli scontri con lui sono soprattutto gli ultimi due, Barbara è stata turbata da ciò che l’uomo le ha fatto passare in The Killing Joke, mentre il giovane Todd si è trasformato nell’uomo violento e spietato che ora agisce da vigilante per le strade di Gotham per colpa degli eventi di Una morte in famiglia.

Il Comico, il Clown e il Criminale, questi sono i 3 volti di Joker che saranno protagonisti di questa storia, una miniserie che esordisce con un grosso peso sulle spalle, dato dalla lunga attesa e dalle ambizioni di un team creativo che ha scomodato storie classiche dell’immaginario dell’uomo pipistrello come quella scritta da Moore.  Tante ambizioni e altrettanti dubbi, perchè fin da questo esordio per noi lettori inizia a farsi sentire la voglia di risposte e soprattutto di capire se quello che andremo a leggere sarà realmente in continuity (probabilmente no) e avrà influenze sul futuro di Gotham e dei suoi abitanti.

Ovviamente Tre Joker ha altre due uscite per fornirci queste risposte, per ora possiamo accontentarci di un debutto solido nella scrittura e nell’estetica, in cui Fabok svolge un ottimo lavoro andando a lavorare su quelle che sono le caratteristiche dei tre aspetti di questi villain e delle storie da cui sono presi, gestendo veramente bene la situazione.

Batman: Tre Joker in questo primo volume ha acceso il bat-segnale dei fan, ha mostrato di avere coraggio, ora deve mantenere le promesse e trovare il suo giusto equilibrio interno per potersi sedere allo stesso tavolo delle storie di cui vuole riprendere il filo.

 

Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Kleiner Flug Presenta: Cantine a fumetti

Previous article

Plague Spawn arriva sulla serie a fumetti di Spawn

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics