ComicsNews

Marvel sospende una parte delle prossime uscite

0

Un altro colosso dell’industria del fumetto è costretto a fare i conti con la situazione COVID-19: questa volta tocca a Marvel che, cercando di tenere duro fino all’ultimo, si è vista costretta a sospendere una parte delle uscite dei mesi di maggio e giugno.

Marvel ha dichiarato a Newsrama che questa decisione, che coinvolge circa un terzo delle uscite previste per quel periodo, è stata dettata dalla volontà di distribuire equamente la quantità di prodotti pubblicati nelle settimane e nei mesi a venire.
Tuttavia, Marvel non ha anticipato quali saranno i titoli a subire le conseguenze di questa decisione, né ha rivelato per quando è prevista la pubblicazione di tutti gli altri titoli.

In una dichiarazione successiva, rilasciata a CBR, la nota casa editrice statunitense ha poi specificato quanti sono i libri interessati da questa scelta: si tratterebbe di circa 15-20% dei propri titoli (title count), ma, considerando che erano previste più uscite per quel mese, la sospensione dell’attività vedrà coinvolto ben un terzo dei numeri destinati alla pubblicazione (issue count).
Marvel ha poi dichiarato di aver già informato tutti gli autori interessati e garantisce che tutti saranno retribuiti per il lavoro svolto fino a questo momento.

Anche le librerie e i rivenditori versano in una condizione difficile e, proprio per questo, la Casa delle Idee si era unita alla lunga lista di case editrici che hanno cercato di attenuare la pressione sui rivenditori tramite grossi sconti e offerte. Tuttavia, la decisione di Diamond Comic Distributors di fermare qualsiasi attività ha complicato ulteriormente le cose, così come la sospensione dei pagamenti agli editori.
Alcuni, come ComicHub, avevano proposto di mettere in piedi un sistema per la promozione e distribuzione dei prodotti in versione digitale delle principali case editrici, ma l’iniziativa sembra non aver preso il volo.

Marvel rassicura comunque sui progetti futuri, garantendo di avere un piano d’attacco su larga scala per far fronte alla situazione, sebbene abbia deciso di non pubblicare in versione digitale il numero previsto per il 1° aprile. Mette però a disposizione dei suoi fan fumetti in versione digitale da leggere e consultare gratuitamente per un mese.
Le conseguenze a lungo termine dell’attuale situazione, invece, sono solo immaginabili, almeno per il momento.

Kodansha Manga Awards – Manga candidati alla 44° edizione

Previous article

Hitorijime My Hero in arrivo per Star Comics

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics