Made in ItalyRecensioni

The Barbarian King Vol 2: La recensione

0

Lo stregone Yara, finalmente libero dalla sua prigionia, è pronto per reclamare vendetta contro il Re e lo colpirà proprio dove il barbaro non può difendersi, riuscendo ad allontanarlo da tutto e tutti. Le scelte, a parte quella di morire, sono ben poche per il protagonista, ma un aiuto decisamente inaspettato apparirà al suo cospetto.

Continua l’avventura del Conan nostrano pubblicato da Leviathan Labs sulle pagine di The Barbarian King.  Il primo volume si è dimostrato un prodotto decisamente convincente, omaggiando e onorando la storia di un personaggio importante come il Re Cimmero, ma con un’identità precisa e personale.

La storia di questo secondo volume riprende la storia da dove si era interrotta, consolidando i 2 personaggi principali opposti, Conan e Yara, ma anche espandendo il villain che si muove dietro le quinte, rendendolo una minaccia sempre più solida e presente all’interna della storia, pronta a esplodere con ancora più forza nei prossimi volumi.

Massimo Rosi e Alessio Landi fanno un ottimo lavoro di costruzione,  una trama lineare e chiara, mai banale, che lascia trasparire il loro rispetto per le storie dell’era Hyboriana e la loro voglia di scriverne una parte totalmente nuova.  La lettura è fluida e le pagine che compongono i vari capitoli scorrono realmente veloci.

I disegni di Nicolò Tofanelli sono ottimi, cosi come e i colori di Pamela Poggiali, Aurora Del Rito e Francesco Cricelli , grazie alle loro scelte cromatiche è distinguere i diversi piani, come ad esempio quello onirico che caratterizza uno degli scontri fra Conan e il suo nemico. Le pagine grondano di sangue e violenza, senza mai disturbare, siamo pur sempre alle prese con un mondo crudo e violento.

Il volume si chiude ottimamente, lasciando al lettore la voglia di sapere come continua,

Se amate Conan, dovete dare una possibilità ai ragazzi di Leviathan e al loro The Barbarian King, difficilmente rimarrete delusi, il loro prodotto di conferma innovativo e valido

Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Shazam #8: sta per nascere un nuovo supercattivo?

Previous article

Dark Knight Returns: The Golden Child – l’immagine promozionale scatena le polemiche

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.