ComicsNews

Avengers: No Road Home – La recensione

0
no road home
No Surrender è la tanto attesa porta per trasportare Conan il Barbaro su terra- 616 senza grosse forzature, partendo da un viaggio a ritroso che vede Scarlet Witch finire nell’era Hyboriana.

La storia nel suo insieme intrattiene e regala qualche sorpresa inaspettata, punta la luce su diversi personaggi anche di secondo piano e da a ognuno di loro il giusto spazio per uscire fuori. Ottimo lavoro anche per quanto riguarda Paco Medina e la sua arte, perfettamente calata nel clima dell’intero racconto.

Un evento sicuramente promosso, che potrebbe diventare la base per alcuni futuri sviluppi e perchè no, dare il via a una sorta di tradizione annuale. Una lettura tranquilla che in qualche modo omaggia i tempi degli “Eventi” senza grosse conseguenze e impatti sulla continuity .
Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

War of the Realms: opinioni sul nuovo evento Marvel

Previous article

Gamers! di Tsubasa Takahashi si avvia alla conclusione

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics