0

“Il giovane Shiki vive sul pianeta Granbell insieme ai robot che animano un vastissimo parco a tema. Un giorno arrivano due visitatori, i primi a mettere piede su Granbell da circa un secolo: Rebecca, una giovane creatrice di contenuti digitali, e il suo gatto blu Happy. I tre vanno subito d’accordo e diventano amici… Ancora non sanno che questo incontro cambierà i loro destini!”

Edens Zero, nuova e attesissima opera di Hiro Mashima (mangaka diventato famosissimo per Fairy Tail), grazie a Edizioni Star Comics, è approdata in Italia in anteprima nazionale al Napoli Comicon 2019 in una doppia veste: Regolar e Limited Edition.

Edens Zero fonda il suo essere, il suo animo su solida fondamenta come quelle delle opere precedenti, Fairy Tail ad esempio, del maestro Mashima.

edens zero n1

Il mangaka, questa volta, ha deciso di cimentarsi in un genere, quello fantascientifico/sci-fi, sconosciuto a lui ma che a detta sua lo ha sempre appassionato.

La trama fin da questo primo volume regala spunti interessanti accompagnati da elementi e tematiche fisse per l’autore come l’amicizia e luoghi come le gilde. Di quest’ultimo elemento però l’autore fa ben capire che non è come ce lo si può aspettare.

Dal punto di vista grafico, per chi conosce Rave e Fairy Tail, i personaggi possono sembrare ridondanti (alcuni anche nel nome), avendo effettivamente parecchie similitudini (alcuni troppe) con i personaggi delle precedenti opere. Chi ama Hero Mashima sa però che questo è un suo marchi di fabbrica.

Anche se simili graficamente a quelli di Fairy Tail, i personaggi hanno una personalità ben precisa e diversa come ad esempio Rebecca molto estroversa e combattente a differenza di Lucy.

L’autore interpreta e stravolge a modo suo il genere fantascientifico, passando dai soliti canoni dello shonen classico, alleggerendo i dialoghi con battute divertenti e ricreando da zero gli universi.

Per gli amanti del genere e per gli estimatori del maestro Mashima, Edens Zero è una lettura leggere che può sicuramente regalare divertimento e sorprese in termini di trama. Una lettura che consigliamo e che merita almeno uno sguardo.

edens zero n1 scan

  • Trama
  • Disegni
  • Dialoghi
2.4

GTO – Paradise Lost: Fujisawa intende riprendere il manga

Previous article

Ghost-Spider avrà una nuova testata

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Manga