ComicsRecensioni

Snow Angels Vol 1 : La recensione

0
[themoneytizer id=20698-1]

Oggi qui sull’isola del fumetto di ComixIsland.it vi parliamo di un progetto che unisce due nomi amatissimi del mondo del fumetto americano: Jeff Lemire e Jock, da loro due nasce la graphic novel Snow Angels, giunta a noi in Italia grazie a Panini Comics ed edita negli USA Dark Horse dopo essere uscita in digital per ComiXology.

Milli e Mae non sanno perché la loro gente viva nel luogo congelato che chiamano casa. 
Nessuno lo sa. Nel giorno del dodicesimo compleanno della prima, il padre porta le due ragazze oltre la Trincea per un rituale di iniziazione. 
Pescare sul fiume ghiacciato, cacciare i cani, ringraziare gli dei.
È il viaggio di una vita… che al risveglio del letale protettore della Trincea, l’Uomo delle Nevi, si trasforma in un’avventura che non dà respiro.

Lemire e Jock costruiscono una storia survival horror, portandoci in un mondo spietato e degno di una pellicola di genere post-apocalittico, dove vigono 3 leggi 

 La Trincea provvede.
Non bisogna mai lasciare la Trincea.
La Trincea non finisce mai.

Non sappiamo dove, non sappiamo quando, non sappiamo cosa sia successo. Il lettore si trova totalmente catapultato nel mondo di Snow Angels, all’interno del suo mondo ghiacciato e vuoto, a piccoli morsi ci viene fornito il minimo indispensabile di background, quello che serve per invogliarci nella lettura, catturarci e per poi lasciarci totalmente in sospeso quando questo volume si conclude.  Riuscire a immaginare cosa ci aspetta nei prossimi capitoli di questa storia è veramente difficile, questo primo volume piazza buoni colpi di scena, che aprono la trama a diversi scenari, tutti imprevedibili.

Lemire si dimostra sempre abile quando deve costruire personaggi interessanti, nei momenti in cui il ritmo rallenta riesce a lavorare su di loro in maniera ottimale, permettendogli di assumere una buona tridimensionalità nonostante la relativamente breve durata di questi primi capitoli

Un risultato decisamente buono per Snow Angels, contando che in fin dei conti, almeno per ora, si tratta di una trama scritta in maniera estremamente semplice, Jeff non si è impegnato particolarmente nello sviluppo di questo mondo e di quello che vi accade, ma nell’insieme la lettura funziona bene e scorre con un buon ritmo. Non il miglior Lemire, ma sempre ben leggibile.

Stesso discorso fondamentalmente vale anche per Jock, questo primo giro di storie non gli offre moltissimi aggrappi su cui lavorare per portare alla luce tutto il suo talento artistico, ma riesce a tirare fuori il meglio da quello che ha a disposizione .

La curiosità è veramente altra e qui sull’isola non vediamo l’ora di continuare questo viaggio tra le nevi con Panini Comics .

 

 

[themoneytizer id=20698-23] [themoneytizer id=20698-16] [themoneytizer id=20698-28]
Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Marvel: ecco il nuovo look di Jackpot aka Mary Jane Watson

Previous article

Four Gathered on Christmas Eve: 4 superstar del fumetto alle prese con i fantasmi di natale

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics