ComicsNews

Wonder Woman: a Milano la mostra dedicata alla celebre eroina

0

Il miglior rimedio per rivalorizzare le qualità delle donne è creare un personaggio femminile con tutta la forza di Superman e in più il fascino di una donna brava e bella”.

Da questa premessa, nel 1941, lo psicologo americano William Moulton Marston e il disegnatore Harry G. Peter creavano Wonder Woman, l’eroina dei fumetti che è passata, negli anni ’70, dalla carta stampata al piccolo schermo, con l’omonima serie TV con protagonista Lynda Carter, fino ad arrivare, nel 2017 e nel 2020, al cinema con i film Wonder Woman e Wonder Woman 1984, diventando una vera e propria icona pop capace di attraversare e superare decenni di storia dei comics americani.

In occasione dei festeggiamenti del suo ottantesimo compleanno e della campagna internazionale #believeinwonder, a Milano, nella sede espositiva di Palazzo Morando – Costume Moda Immagine, è stata inaugurata il 17 novembre la mostra “Wonder Woman – Il mito”, promossa da Gruppo 24 Ore, in collaborazione con la DC e la Warner Bros.

L’esposizione, che inizia con la copertina del numero 1 di Sensation Comics, la prima serie dedicata all’eroina nel 1942, rimarrà aperta fino al prossimo 20 marzo, esplora la sua figura dell’eroina attraverso un percorso, curato da Alessio Marchi, che vede in mostra tavole originali, provenienti dall’archivio DC di Burbank in California e collezioni private ma anche i costumi originali e alcuni iconici oggetti (scudi, spade, archi e frecce) utilizzati sul set dei film Warner Bros.

Un lungo percorso che partendo dalle ricerche intraprese da Marston per creare la mitica amazzone, passa, attraverso le copertine più iconiche e un video che racconta la sua storia alla “Golden Age” del personaggio, ovvero il periodo tra i 1941 e il 1955, fino ad arrivare ai nostri giorni.

La mostra è aperta al pubblico dalle ore 9:30 alle 19:30 martedì, mercoledì, venerdì e domenica e dalle ore 9:30 alle 22:30 giovedì e sabato.

Il costo dei biglietti varia dai € 12,00 ai € 14,00.

Per richiedere maggiori invece maggiori informazioni è possibile telefonare ai numeri 02/88465735 o 011/2178540.

C’era una volta Goldrake: la più ricca e dettagliata analisi mai pubblicata sul mecha di Gō Nagai

Previous article

Ultramega: la recensione del 1 volume

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics