ComicsFocusMade in Italy

La fabbrica dei sogni festeggia ottanta candeline alla Fabbrica del Vapore

0

Tutto è cominciato il 18 ottobre del 1941 quando Giovanni Luigi Bonelli, che amava definirsi “uno scrittore prestato al fumetto e mai più restituito”, approdava nelle edicole italiane con il numero 331 di “L’Audace”, una testata a fumetti di cui aveva appena rilevato i diritti di pubblicazione fondando la Redazione Audace. Il creatore di Tex avrebbe però presto passato le redini della piccola casa editrice, che attraverso vari cambi di nome, si trasformerà alla fine degli anni ’80 nella Sergio Bonelli Editore, prima alla moglie Tea Bertasi e poi al figlio Sergio, come lui creatore e sceneggiatore di Zagor e Mister No.

La casa editrice di Via Buonarroti ha deciso di festeggiare l’importante traguardo di ottant’anni di attività con una grande mostra a “La Fabbrica del Vapore” di Milano. Inaugurata lo scorso 7 ottobre, “Bonelli Story – 80 anni di fumetti” è stata allestita dalla redazione della Sergio Bonelli Editore, in coproduzione col Comune di Milano e con la collaborazione dell’esperto e storico del fumetto Giovanni Bono e del COMICON ed è di fatto un avvincente viaggio in otto decenni nella storia degli eroi della fabbrica dei sogni bonelliana.

Nelle sale dello spazio espositivo de “La Fabbrica del Vapore”, dislocate su due piani, sono esposte più di 200 tavole originali dei vari personaggi provenienti dall’archivio della casa editrice e da collezioni private. Un percorso che fa passare i visitatori dal Far West di Tex Willer e Ken Parker all’avventura di Zagor e Mister No, dal mistero di Martin Mystère all’horror di Dylan Dog e Dampyr, dalla fantascienza di Nathan Never al giallo di Julia, passando dal fantasy di Dragonero.

La mostra è inoltre arricchita da diversi gadget e curiosità che vanno dalla macchina per scrivere di Gianluigi Bonelli alle riviste western degli anni ’40 con i suoi racconti, dall’orologio di Zagor realizzato quest’anno per i settant’anni dello Spirito con la Scure alle pigotte dell’UNICEF, passando dai videogiochi al materiale scolastico di Tex e Dylan Dog, per finire con le pagine delle sceneggiature di alcuni mitici albi degli eroi Bonelli.

Un viaggio che guarda al passato ma con uno sguardo importante al futuro. Una sala è, infatti, dedicata alle novità Bonelli con tavole di avventure di prossima pubblicazione, come quelle che riporteranno sulle pagine di Tex e Zagor i loro storici nemici Mefisto e Supermike o quelle dei prossimi team-up con i personaggi della DC Comics e i video di presentazione del film di Dampyr e la serie animata di Dragonero.

Una parte importante è dedicata alle “statistiche” degli eroi bonelliani, su alcuni pannelli tematici sono, infatti, riportati, tra le altre cose, il numero dei criminali uccisi da Tex, il numero di apparizioni di Alfredo Castelli sule pagine di Martin Mystère, fino ai tentativi di truffa messi in piedi da Cico, storica spalla di Zagor.

Una mostra della Bonelli ma anche di tutti i suoi lettori, impossibile per i visitatori non ritrovare, tra tavole, vignette e copertine, quelle emozioni che li hanno appassionati leggendo gli albi, magari facendosi una foto ricordo con la gigantografia del proprio personaggio preferito.

La mostra è aperta dal martedì alla domenica, dalle ore 9:30 alle ore 19:30, con la sola esclusione del giovedì dove l’orario di chiusura sarà posticipato alle 21:30. Il costo dei biglietti varierà dai € 6,00 ai € 14,00. Per richiedere invece maggiori informazioni è possibile scrivere all’indirizzo e-mail info@comicon.it e telefonare al numero 0814238127.

The Reckoning War: Secondo Dan Slott l’evento sarà il suo Star Wars 

Previous article

Gli eventi J-POP Manga a Lucca Comics & Games 2021

Next article

You may also like

0 comments

  1. […] oggi nello Shop online della Sergio Bonelli Editore, ma anche nel bookstore della mostra Bonelli Story e al Bonelli Store di viale Coni Zugna di Milano, sono disponibili quattro nuovi puzzle da 1.000 […]

Comments are closed.

More in Comics