ComicsMade in ItalyNews

Progetto Stigma ed Eris Edizioni presentano: Dentro una scatola di latta

0

Mentre il modo è ostaggio dell’ennesima epidemia, il commissario Marte, insieme alla fidata Reni, indaga su un feroce serial killer, ma i problemi che lo preoccupano sono ben altri. Scritto e disegnato nel 2012, mostra una realtà fin troppo contemporanea, che pone l’accento sulla disgregazione delle relazioni umane, in una società ormai al collasso.

 

Progetto Stigma ed Eris Edizioni presentano la dodicesima pubblicazione nata dalla loro collaborazione: il nuovo graphic novel di Marco Galli, Dentro una scatola di latta.
Un giallo perturbante e metafisico che ci trascina in una realtà fittizia e opprimente, in cui ogni personaggio è solo e rinchiuso nella sua “scatola di latta”.
La storia si apre con il commissario Marte che cerca di scoprire chi sia il feroce serial killer che terrorizza la provincia. Come se non bastasse un virus letale appesta l’aria, costringendo le persone a rimanere in luoghi chiusi e a indossare tute a tenuta stagna all’esterno. Nemmeno la famiglia di Marte riesce a dargli tregua, anzi il commissario è in piena crisi coniugale, la moglie lo detesta e il figlio vive in una realtà parallela.
Scritto e disegnato nel 2012, Dentro una scatola di latta è un graphic novel che gioca continuamente con il reale e l’immaginario, togliendoci il terreno sotto i piedi e trascinandoci in una continua speculazione metafisica.
Il virus è reale o si tratta di un complotto? il serial killer è davvero l’uomo che hanno arrestato? I morti possono tornare in vita?


Marco Galli ci parla di una realtà distopica ma molto simile a quella contemporanea. In questa sua nuova opera, intensa e originale, si conferma un autore in grado di scandagliare gli abissi dell’animo umano e sezionare l’ontologia delle relazioni.
Le tavole ci accompagnano in un viaggio grottesco e perturbante, ci costringono a fare i conti con quello che consideriamo reale e quello che invece è solo frutto dell’immaginazione, per poi suggerirci che, forse, la risposta non è poi così importante come credevamo all’inizio.

Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Fukushima anno zero: La recensione

Previous article

Eris Edizioni Presenta Cronache di Amebò di Valo

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics