ComicsNews

Bad Idea: annunciata la chiusura

0

Lo scorso anno, maggio 2020, negli Stati Uniti ha esordito Bad Idea, una nuova casa editrice indipendente.
Essa ha pubblicato fumetti di autori come Matt Kindt (Mind MGMT), Joshua Dysart (Harbinger), Adam Pollina (X-Force), Robert Venditti (Justice League), Jody Houser (Harley Quinn), Marguerite Bennett (Batwoman), Jeff Lemire (Black Hammer) e Peter Milligan (X-Men).

Fondata da ex dirigenti e membri dello staff di Valiant Entertainment che lasciarono la casa editrice dopo che nel 2018 DMG Entertainment decise di acquisirla.
Adesso, dopo poco più di un anno dalla sua nascita, Bad Idea chiuderà i battenti entro la fine del 2021.

Questa la dichiarazione della società:
“Siamo spiacenti di informarvi che nonostante i nostri migliori sforzi e tutto il vostro meraviglioso supporto, Bad Idea come la conosciamo deve finire.
I nostri più sinceri ringraziamenti per l’incredibile viaggio.
Annunceremo e pubblicheremo libri fino alla fine dell’anno.
Al di là di questo, Bad Idea è finita”

A differenza del mercato attuale, ormai quasi totalmente votato alle innovazioni, Bad Idea ha pubblicato i propri titoli solo in formato comic book, senza raccolte in volume né versioni digitali.
Al momento del lancio, la società ha annunciato che avrebbe prodotto un numero limitato di serie, rilasciando solo uno o due numeri al mese; al prezzo di 3,99 dollari.
La casa editrice annunciò inoltre che non avrebbe prodotto edizioni con copertine variant dei propri albi a fumetti.

BAO Publishing presenta Le Maldicenze di Flavia Biondi 

Previous article

Daisy e la maschera spezzata: la recensione

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics