ComicsRecensioni

Fire Power Vol 1: La recensione

0

Arriva in Italia per SaldaPress il nuovo lavoro del papà di The Walking Dead – Robert Kirkman – accompagnato per l’occasione da Chris Samnee.

Fire Power debutta con un primo volume intitolato Preludio, un nome che già lascia presagire al lettore che quello che andrà a leggere in queste prime pagine di storia non sarà che una introduzione al magico mondo di Owen Johnson.

Owen Johnson è un giovane americano che ha perso i genitori da bambino e vorrebbe sapere da dove viene. Per questo ha deciso di affrontare un lungo viaggio attraverso la Cina così da scoprire i segreti del suo passato. E sembra proprio che li troverà in un tempio dove viene insegnata la disciplina della fiamma. Non li troverà in carne e ossa, ovviamente, ma nei racconti del maestro Lun, che sovrintende alla vita del monastero in cui Owen ha trovato ospitalità. È in quel monastero che avrà modo di diventare un guerriero, di padroneggiare le arti marziali, di scoprire il proprio passato e di mettere alla prova le proprie capacità e i propri sentimenti. Ma soprattutto di scoprire qual è il suo destino.

Secondo le profezie, infatti, il mondo sarà presto minacciato da un nemico inarrestabile e solo chi padroneggia il potere del fuoco potrà salvarlo, a patto che sia interessato a farlo.

Come è facile intuire si tratta di un fumetto action, che sembra essere nato con una marcata voglia di intrattenere e divertire il lettore con la sua storia, obbiettivo che secondo noi si può per ora considerare totalmente riuscito. Fire Power rimescola le carte in tavola giocando con elementi classici del genere -tanto che in alcuni punti è impossibile al personaggio di casa Marvel Iron First cosi come a Kung fu Panda o a Karate Kid –  ma che ha una sua identità e una sua solidità fin da questo primo volume introduttivo

Kirkman trova fin da subito un buon ritmo che cattura il lettore e lo invoglia a volerne sapere di più della storia e dei personaggi a cui ci ha introdotto.

Molto ispirato anche Chris Samnee, che realizza tavole action studiate e funzionanti, facili da seguire e chiare. Un disegno totalmente in simbiosi con la storia al punto che spesso non è necessario il dialogo per seguire senza alcun problema quello che l’autore ci vuole mostrare.

Nonostante di base in questo esordio non ci sia nulla di realmente innovativo, Fire Power gioca le sue carte molto bene e il risultato, secondo noi, è decisamente ben riuscito .

Se amate il fumetto d’azione e le arti marziali questo potrebbe essere sicuramente un acquisto a cui pensare.

Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Haha, nuova antologia a fumetti della Image Comics

Previous article

Edizioni Star Comics a Lucca Changes 2020

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics