ComicsRecensioni

The Gatherer: la recensione

0
The Gatherer

Lo stile di H.P Lovecraft e il suo modo di concepire l’orrore sono da sempre un esempio a cui molti, moltissimi hanno provato ad attingere, lasciandosi influenzare da quello stile così particolare e oscuro dando vita a tantissime opere che si rifanno a questi miti e alle sue creature.

Una miriade di opere tra film, libri e anche fumetti, non tutti di qualità, ma che in qualche modo provano a tornare sulle orme dello scrittore originario di Providence.

Anche The Gatherer, ultima uscita della casa editrice Leviathan Labs – primo frutto della collaborazione con BEHEMOTH COMICS –  sembra in qualche modo avvicinarsi a questo mondo, così come a quello di un altro maestro del genere, questa volta di stampo cinematografico ovvero Carpenter

1988 Venerdì sera. Un meteorite cade sulle acque di un fiume nel porto di una grande città, portando all’interno un pericoloso parassita alieno. Lottando per sopravvivere in un ambiente sconosciuto e ostile, il subdolo visitatore prenderà il controllo di un eccentrico vagabondo di nome Luis, un ex professore di fisica quantistica che si è lasciato tutto alle spalle ed è andato a vivere per strada dopo la morte della sua famiglia. Il vagabondo, conosciuto come Professor Apocalypse, diventerà il contenitore perfetto per dare allo spregevole ospite venuto dallo spazio sia il potere che il corpo. 

The Gatherer è una scheggia  horror dove la storia scritta da Emiliano Pinto e Emilia Pedrazzoli condensa una storia breve e frenetica. Una realtà cruda e violenta dove troviamo personaggi che abitano gli angoli abbandonati della nostra città tra senzatetto, furti e tossici

The Gatherer

A dare un effetto ‘Punk’ alla storia è lo stile grafico scelto da Sebastian Cabrol ed Omar Estévez, ricco di colori acidi e un uso abbondante del nero, scelte che accentuano ulteriormente le atmosfere di questo fumetto.

Siamo lontani dal mondo del fumetto mainstream, The Gatherer è un prodotto che potrebbe non accontentare tutti i lettori, ha un retrogusto di orrore anni’80 (purtroppo per ora Leviathan non ha pubblicato la soundtrack ufficiale disponibile invece sul sito di BEHEMOTH)

Se cercate un fumetto che in qualche modo vi riporti all’orrore cosmico di Lovecraft, potete dare una chance a questo prodotto

Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Tentate la fortuna con Leviathan Labs e il suo COSMIC TICKET!

Previous article

Legion of Super-Heroes: in arrivo la Lanterna Dorata ?

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics