MangaNews

NHK offre gratuitamente 10 Years with Hayao Miyazaki

0

NHK offre gratuitamente sul sito web di NHK World il documentario in quattro parti “10 Years with Hayao Miyazaki” dedicato al leggendario direttore e co-fondatore dello Studio Ghibli. NHK ha girato il documentario da febbraio a maggio dell’anno scorso.

NHK

Il documentario 10 Years with Hayao Miyazaki , realizzato dalla TV di Stato giapponese NHK è uno sguardo esclusivo al lavoro di Hayao Miyazaki. Il film segue la carriera di Miyazaki a paetire dalla realizzazione di Ponyo sulla scogliera e porta il pubblico dietro le quinte del lavoro del regista.

Il documentario è diviso in quattro parti da circa 50 minuti l’una ed è disponibile sottotitolata in 8 lingue (ma non italiano). Questi i titoli dei quatto episodi:

1 Ponyo is Here; 2 Drawing What’s Real; 3 Go Ahead – Threaten Me; 4 No Cheap Excuses

Questa la trama fornita da NHK:

Uno sguardo esclusivo, dietro le quinte, sul genio del più importante regista giapponese vivente, Hayao Miyazaki – creatore di alcuni dei più iconici e longevi lungometraggi di anime del mondo. Miyazaki ha permesso a un solo documentarista di seguirlo al lavoro, mentre realizzava personaggi e trame per quello che sarebbe diventato il suo blockbuster del 2008, “Ponyo sulla Scogliera”. Miyazaki esplora i limiti della sua capacità fisica e della sua immaginazione per evocare protagonisti memorabili.

Miyazaki sta ora dirigendo il suo prossimo lungometraggio, Kimi-tachi wa Dō Ikiru ka (How Do You Live?).  Il produttore dello Studio Ghibli Toshio Suzuki ha riferito che il film era completo per circa il 15% alla fine di ottobre dello scorso anno, dopo tre anni e mezzo di produzione.

Precedentemente, NHK aveva realizzato il docu-film Never-Ending Man: Hayao Miyazaki. Il film si apre con l’annuncio del ritiro di Hayao Miyazaki. Miyazaki è fermamente convinto della sua decisione, dal momento che non si sente più in grado di potersi concentrare sulla creazione di nuove opere data la sua età avanzata (aspetto su cui preme molto per tutta la durata del documentario); rifiuta, inoltre, la presenza di una videocamera, non comprendendone il senso dal momento che ormai non ha più nulla da mostrare: da quel momento disegnerà solo come passatempo.

Harley Quinn. Gotham arrivo!: La recensione

Previous article

Edizioni Star Comics annuncia i nuovi rinvii

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Manga