Made in ItalyNews

Una chiamata alle armi per Amianto Comics

0

È arrivato il momento che gli Amiantici si rimettano in gioco!

Dopo la conclusione della rivista Amianto – innocui passatempi per giovani rivoluzionari, abbiamo deciso di ripartire con una nuova avventura, che affonda le radici nelle fatiche fumettistiche precedenti.

Un nuovo oggetto culturale non identificato dove i fumetti la faranno da protagonisti.Questo nuovo oggetto si propone di essere una creazione inedita, un assemblamento artistico anarchico con al suo interno una sola regola: il colore BLU.

Per questa avventura abbiamo deciso di aprire una Open Call e valutare le vostre prestazioni fumettistiche.

Ma procediamo con ordine!

Una riga di presentazione per chi non ci conosce.

Amianto Comics è nata nel 2015 da un collettivo di fumettisti esordienti. Molti dei suoi membri hanno collaborato con case editrici affermate e, nel corso degli anni, l’associazione ha portato avanti svariate inizitive editoriali che l’hanno portata a partecipare alle maggiori fieri nazionali del settore.

Il nuovo oggetto culturale a cui stiamo lavorando avrà un tema che sarà il trait d’union di tutti i suoi contenuti, dalla copertina ai credits.

Abbiamo sempre lavorato con il bianco e nero, in onore al fumetto classico italiano, ma in questa nuova avventura abbiamo deciso di affrontare i colori primari. Partiremo dal BLU.

Da qui il tema.

Le storie proposte dovranno avere come elemento cardine il colore blu, declinato non solo a livello grafico, ma soprattutto a livello tematico:

  • Cosa rappresenta per voi il BLU?
  • Che ricordi, sensazioni, significati ha questo colore per voi?

Non siamo interessati a storie fini a sé stesse, a vuoti virtuosismi tecnici, a storie carine.

Vogliamo storie che restino, che lasciano il segno. Storie che per voi abbiano un significato e un contenuto importante da trasmettere.

Vogliamo delle storie che valga la pena leggere, non fatte per riempire delle pagine bianche.

REQUISITI

– Stiamo cercando storie a fumetti da un minimo di 10 fino a un massimo 24 pagine. Per la selezione sarà necessario inviare il soggetto della storia e 2 pagine complete (Bianco e nero + BLU e già letterate). Accettiamo sia autori unici che team. Le storie devo essere inedite. Le storie selezionate saranno sottoposte all’editing da parte della redazione di Amianto Comics.

IL FORMATO

– Le misura delle tavole sono 20 x 26,5cm, con margini tra gabbia interna e gabbia esterna di 2cm per lato (5mm di abbondanza per lato se le immagini vanno al vivo).

I progetti dovranno pervenire all’indirizzo selezione@amiantocomics.com entro la data prestabilita, in CMYK a 300 DPIin formato JPEG.

RETRIBUZIONE

Gli eventuali progetti selezionati saranno retribuiti con un compenso a progetto (da 100€ fino ad un massino 240€) e un quantitativo di copie personali omaggio.

TIMELINE

La scadenza è fissata per il 3 maggio 2020 a mezzanotte. In caso di selezione, la consegna definitiva per gli elaborati è fissata tassativamente per il 26 luglio 2020.

La nuova rivista uscirà in occasione di Lucca Comics 2020.

Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Usamaru Furuya termina il suo manga Amane Gymnasium

Previous article

Midwest Vol 1: La recensione

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.