ComicsRecensioni

The Ghost Fleet – Il convoglio fantasma: La recensione

0

il team composto da Donny Cates e Daniel Warren Johnson è il motore principale di The Ghost Fleet – Il convoglio fantasma, uscito in Italia grazie al lavoro di SaldaPress. 

Vi siete mai chiesti cosa potrebbero trasportare davvero quegli enormi camion che incrociamo in autostrada? Potrebbe trattarsi di un carico innocuo, oppure di qualcosa di illegale. O invece è qualcosa di pericoloso o persino letale? In quest’ultimo caso, non ci si può affidare a un normale servizio di autotrasporto. Serve qualcuno pronto a tutto. Servono due come Trace e Ward, i protagonisti di GHOST FLEET. Ma anche per loro l’impresa potrebbe rivelarsi impossibile. Senza saperlo, si troveranno al centro di una cospirazione che ha due obiettivi: impossessarsi di quel carico e liberarsi di loro. A qualunque costo.

L’idea di questa storia nasce dalla mente di un Donny Cates  decisamente più giovane – ha dichiarato che questa è la prima storia che gli è venuta in mente per un fumetto – rispetto a quello che ora vediamo giganteggiare da vero Golden Boy nella casa delle Idee.  Un idea di fondo che sembra pronta per un blockbuster action cinematografico dal sapore anni ’90 – al punto che l’intero volume è dedicato a Kurt Russell – di quelli che ci accompagnano dal primo all’ultimo minuto con il piede sopra l’acceleratore.

Il lettore si troverà in un mondo di azione, mistero ed esplosioni quasi continue che ci portano a un finale che, almeno inizialmente, non sembrava assolutamente plausibile, una trama che oscilla tra action,pulp e horror

Un’opera del genere è da leggere con un sottofondo di musica rock o metal, un gancio perfetto per un disegnatore “metallaro “come  Daniel Warren Johnson che in un clima come quello voluto da Cates per The Ghost Fleet con il suo particolarissimo tratto sporco ci sguazza a meraviglia, aumentando il dinamismo all’interno delle vignette.  Da sottolineare anche il gran lavoro di Lauren Affe con i colori


Un fumetto fortemente pop, frenetico ed esagerato, purtroppo i due autori sono stati costretti a cambiare i loro piani in corso d’opera visto che l’editore ha ridotto loro il numero delle uscite per via di uno scarso feedback dei lettori. Purtroppo questo incide soprattutto sulla parte finale dell’opera, è visibile un “taglio” con un successivo cambio di rotta, che lascia al lettore la voglia di sapere cosa quei due avevano realmente in mente per il loro lavoro.

The Ghost Fleet non annoia mai, se amate questo genere di fumetti di puro intrattenimento folle, non vi deluderà

Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

DEMON SLAYER – KIMETSU NO YAIBA: in arrivo lo Starter Pack

Previous article

Planet Manga – Uscite del 30 Gennaio

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics