ComicsNews

The Walking Dead: Kirkman parla della morte di un personaggio chiave

0
The walking dead
[themoneytizer id=20698-1]

Attenzione Spoiler Inside

I numeri 191 e 192 di The Walking Dead, usciti negli USA ha sconvolto i fan, che hanno assistito alla morte del personaggio principale della serie – Rick Grimes – per mano di Sebastian Milton prima e, una volta ritornato come zombie, addirittura per mano del suo stesso figlio Carl Grimes.

La versione cartacea è quindi fuori dai giochi, una situazione che in molti hanno collegato a quella vista in televisione con l’uscita di scena – almeno nel mondo della serie- del personaggio.

In realtà sappiamo ormai da tempo che la serie ha preso una rotta diversa e che il personaggio  reso celebre sul piccolo schermo dall’attore Andrew Lincoln non è deceduto realmente, ma diventerà protagonista di una serie di pellicole legate al mondo di TWD.

The walking dead
Il creatore e sceneggiatore Robert Kirkman ha voluto motivare la sua selta

“Il decesso di Rick è stato programmato prima ancora di qualsiasi altra morte della serie. Ho lavorato a tutto ciò fin da quando ho cominciato a scrivere… la prima uscita. Questo non lo rende più facile, ma è stato qualcosa a cui mi sono sempre più abituato con il corso degli anni che diventavano mesi e poi settimane… sapevo che quel momento sarebbe arrivato. Addirittura prima che introducessimo Sebastian Milton (nel #177) sapevo che sarebbe stato colui che avrebbe ucciso Rick Grimes. Per quasi un decennio io sapevo che Rick avrebbe scelto di preservare il Commonwealth a qualunque costo… cosa che gli sarebbe costata la vita. Per tantissimi anni ho affermato nelle interviste che tutti sarebbero morti in questa storia, e che perfino Rick Grimes non sarebbe sopravvissuto fino alla fine. Finora questa è sempre stata la storia di Rick, dato che lo scrivo dalla prima uscita, ma non vuol dire che lui debba essere vivo per avere una presenza nella serie. Questa è la storia di un mondo, non di un uomo… è la storia di un mondo profondamente influenzato da quell’uomo, come vedremo a partire dal prossimo numero… ma questa non è una storia incentrata esclusivamente su Rick.”

Lo stesso autore ha poi aggiunto :  “la prossima e le future altre uscite continueranno a essere come The Walking Dead. Dopo 192 albi, spero di essermi guadagnato un po’ di fiducia“.  sottolineando che la sua scelta non è legata in alcun modo allo show AMC

[themoneytizer id=20698-23] [themoneytizer id=20698-16] [themoneytizer id=20698-28]
Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Savage Avengers: Duggan parla del ruolo di Elektra

Previous article

Cebulski è convinto che il vero amore di Peter Parker sia Gwen Stacy

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics