0

Iron Kobra, la nuova opera di Progetto Stigma e Eris Edizioni, realizzata da Akab e Officina Infernale è uno di quei volumi che, per una serie diversa di fattori, necessità di un approccio particolarmente attento alla lettura. Questo per evitare di perdersi all’interno dei molteplici e labirintici meccanismi che tramite stimoli visivi e testuali ci verranno via via fatti confluire attraverso dall’opera stessa.

Iron Kobra

Ci troveremo infatti a seguire le avventure di Henry Novak, un uomo alla ricerca costante della verità, dotato di una tuta – per l’appunto la Iron Kobra che dona il nome al lavoro – che lo rende un super-eroe, ma che in qualche modo nega la sua identità e lo controlla.
Il protagonista verrà adescato e sfruttato proprio per questa sua costante ricerca di ciò che è vero e costretto a superare una serie di prove di vario tipo che lo metteranno alla prova sotto molteplici punti di vista, in una struttura simile a quella dei videogiochi dove ogni prova è un livello da affrontare per accedere al successivo, sempre più difficile da superare.

Dal punto di vista estetico, ci troviamo davanti a un fumetto assolutamente fuori da ogni schema, che sfrutta all’interno delle sue tavole fotomontaggi, collage e altri espedienti per metterci davanti a una sorta di stile pop-art psichedelico che aderisce perfettamente alla materia della trama, al suo contesto.

Iron Kobra
Iron Kobra è una giostra di colori e disegni, una forze che le griglie e le vignette classiche non possono ingabbiare, anzi, finiscono loro stesse per diventare parte dell’opera geometrica e caleidoscopica che si trasforma nella tavola, uno stile che può esaltare o confondere, senza mezze misure.
Dove Officine Infernale costruisce un mondo distorto e unico Akab completa l’insieme con i suoi testi. I dialoghi sono decisamente complessi e stratificati, con la presenza di spunti filosofici e attimi di riflessione che coinvolgeranno la mente del lettore, oltre a una certa critica di fondo verso parte della scena fumettistica e alla cultura del super-eroe .

Iron Kobraè un opera che fa suo il medium del fumetto sotto ogni aspetto, lo ingloba nei suoi pensieri e lo restituisce al lettore adattato alle proprie regole, una dimostrazione di ottima padronanza del mezzo. Una lettura che però potrebbe non essere adatta a tutti i tipi di lettori, alcuni potrebbero probabilmente non riuscire ad avere il giusto impatto con le tematiche o con il flusso di pensiero che scorre nelle sue tavole, trovandosi per questo tagliati fuori e confusi.

 

 

  • Trama
  • Dialoghi
  • Disegno
3.5
Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Tom King annuncia Batman/Catwoman

Previous article

Image Comics:Chip Zdarsky  e Kris Anka lanciano The White Trees

Next article

You may also like

0 comments

  1. […] FUMETTO ITALIANO “Iron Kobra” di AkaB e Officina Infernale (Progetto Stigma – Eris […]

Comments are closed.