ComicsNews

The Walking Dead: Kirkman parla della morte di uno dei protagonisti

0
The walking dead
[themoneytizer id=20698-1]

 

ATTENZIONE SPOILER INSIDE 

Nel numero #186 di The Walking Dead, uscito negli USA a dicembre abbiamo assistito a una morte inattesa, quella di Dwight, ucciso dal protagonista Rick Grimes con un colpo alla testa mentre quest’ultimo tentava di uccidere la leader del Commonwealth, Pamela Milton.

da 0ggi su FOX la seconda parte della nona stagione

L’avvenimento ha in qualche modo sconvolto i lettori USA, al punto che il creatore Robert Kirkman, con un editoriale pubblicato su The Walking Dead #188, ha voluto motivare le ragioni della scelta dietro la morte di Dwight.

Dwight è sempre stato uno dei miei preferiti, ma io, così come l’editor Sean Mackiewicz, sono rimasto molto sorpreso dall’indignazione suscitata dalla sua morte. Immagino che dopotutto stiamo facendo bene il nostro lavoro? Mi dispiace sempre se una morte in questa serie vi sconvolge… ma questo è il prezzo del biglietto, in un certo senso. Dwight di recente aveva minacciato Rick con una pistola per via della morte di Sherry. Quindi lui sapeva che fosse un cane sciolto e che recentemente aveva dovuto affrontare tante cose. Ma stava cercando di superarle.

In sostanza cercava di esortare Rick a supportarlo contro il Commonwealth nel tentativo di salire al potere. Rick conosceva i suoi obiettivi…
sapeva che Dwight poteva premere il grilletto in ogni momento. Michonne e Rick in una stanza con Dwight che ha appena ucciso il Goverator Milton?

Rick non sa se lui e Michonne possono uscire vivi dal Commonwealth… e senza dubbio sa che questo condurrebbe a una guerra di qualche genere. TANTA, TANTA gente morirebbe… a meno ché non uccida Dwight.

Rick non aveva altra scelta. per questo che ha dovuto agire così rapidamente.

[themoneytizer id=20698-23] [themoneytizer id=20698-16] [themoneytizer id=20698-28]
Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Copperhead vol 3: La recensione

Previous article

Quattro volte Paperino – La mostra di WOW Spazio Fumetto al MARTE di Cava de’ Tirreni

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics