ComicsNews

Chip Zdarsky e Marco Checchetto parlano del rilancio di Daredevil

0
daredevil
[themoneytizer id=20698-1]

Il prossimo 30 gennaio negli Stati Uniti avrà fine la miniserie Man Without Fear scritta da Jed MacKay per i disegni di Danilo Beyruth. Una mini che quasi certamente sarà propedeutica al rilancio di Daredevil con la nuova testata affidata a Chip Zdarsky e Marco Checchetto.

Nelle scorse ore Chip Zdarsky ha risposto ad alcune domande che gli chiedevano cosa rende cosi attraenti i personaggi più urbani (come lo stesso Daredevil)

“È la loro umanità. Daredevil in particolare è un personaggio che puoi esplorare di più attraverso la lente della realtà, piuttosto che, diciamo, i Fantastici Quattro, o anche Spider-Man. Trovo che Daredevil sia il più umano e complesso dei personaggi Marvel.”

Anche il disegnatore ha rilasciato la sua dichiarazione a riguardo:

“I personaggi urbani come l’Uomo Ragno, Daredevil e il Punitore sono i miei preferiti da disegnare. Disegnarli mi fa dimenticare che si tratta di un lavoro, anche se il mio approccio rimane comunque professionale. Li conosco molto bene, ho i miei cicli di storie preferiti e ho un’idea chiara su come vorrei disegnare questi eroi.”

Zdarsky è poi tornato a parlare dello stato attule del personaggio, ancora scosso dagli eventi dell’ultima run di Soule .

“Avevo discusso con Charles all’inizio della pianificazione, e io avevo scherzato su come gli scrittori precedenti di Daredevil cercassero di mettere in difficoltà i nuovi sceneggiatori con dei cliffhanger. Fu in quel periodo che mi disse che stava ‘uccidendo’ Daredevil, e immediatamente mi pentii di aver fatto la mia battuta.

Ci concentreremo su tutto ciò che la violenza fa a una persona, al mondo, e a come Matt fa riconciliare tutto questo con le sue credenze. Lui è incredibilmente complicato e io sto facendo del mio meglio per immergermi nel profondo della sua psiche.”

Fisk nel ruolo di sindaco è una carta troppo importante da non giocare, ma al momento io lo tengo impegnato sul suo percorso personale. Si sta chiedendo che cosa vuole, cosa ne sarà del suo futuro. E questo ha sempre meno a che fare con Devil, ma riguarda tutto il fumetto di Daredevil.”

Daredevil #1 arriverà sugli scaffali delle fumetterie USA il  6 febbraio

[themoneytizer id=20698-23] [themoneytizer id=20698-16] [themoneytizer id=20698-28]
Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

 Alex Maleev e Brian Michael Bendis assieme per un nuovo evento DC Comics? ecco Leviathan

Previous article

Valiant Comics: pronto il rilancio per X-O Manowar

Next article

You may also like

0 comments

  1. […] Zdarsky gli ha poi fatto eco “Sono più che emozionato di lavorare di nuovo con Kris e Matt! Loro sono emozionati di lavorare ancora con me? Non importa proprio perché io li ho convinti a firmare il contratto usando le parole ‘hot fantasy’. Legalmente devono illustrare questo racconto sulle irte relazioni forgiate in una guerra e sulle complessità della paternità.” Per concludere, Zdarsky ha aggiunto con tono scherzoso: Altrimenti patiranno le conseguenze.” […]

Comments are closed.

More in Comics