ComicsMade in ItalyRecensioni

Tutti Eroi: La recensione

0

Oggi per la prima volta sull’isola di ComixIsland.it accogliamo una lettura realizzata dalla casa editrice Ottocervo, con l’esordio dell’autore classe 1998 Ivan Appio, con Tutti Eroi, una graphic novel ambientata nel contesto storico della prima guerra mondiale nel nostro paese.

1917, Friuli, nei pressi di Caporetto. La trincea del maggiore Copetti cade in mano agli Austriaci. I nostri non riescono a opporre alcuna resistenza, perché la strategia del nemico è avvolta nel mistero: come fanno gli austriaci a gasare le trincee italiane senza neanche avvicinarsi? Sarà Rossetti, membro del genio alpino, a sbrogliare la matassa; e sarà lui a creare un diversivo che permetterà la fuga del maggiore Copetti. Al maggiore viene affidato un messaggio, dalla cui consegna dipendono le sorti della guerra.

Il giovane Appio debutta con un prodotto insolito per un esordiente, una storia ben lontana da quelli che sono i generi mainstream del fumetto italico del momento .Per di più a rendere ancora più interessanti le sue scelte parliamo di un periodo storico di cui difficilmente leggiamo nelle nostre collezioni comics, che più spesso abbracciano la seconda di guerra mondiale lasciando meno spazio alla prima, anche per via della suo svolgimento “meno interessante ” in quanto guerra di logoramento

Una lettura che trova fin da subito il giusto passo, ne troppo liscia, ne indigesta e in grado di mettere su carta quello che era l’orrore di quella guerra in ogni suo aspetto, attraverso le azioni dei vari personaggi che incontriamo lungo la storia, partendo da Copetti fino a Rossetti, passando per la crocerossina e i giovani Arditi.

Leggere questo Tutti Eroi in un periodo in cui nel nostro continente è tornato ad aleggiare il triste spettro della guerra, di un conflitto che in alcune parti sembra riportarci pure a ciò che disegna Appio nelle sue trincee, ci rende ulteriormente tristi e rende allo stesso tempo più potente l’effetto di questo volume.

Anche se si è messo in luce con una buonissima prova dal punto di vista della scrittura a convincerci maggiormente è senza dubbio la componente grafica, perfettamente adatta al tipo di racconto, ottima nelle scelte di stile e colori così come nella gestione della tavola.

Grazie a Ottocervo abbiamo quindi potuto prendere nota del nome di Ivan Appio, segnato qui sull’isola tra i nomi da tenere d’occhio nel panorama del Made in Italy per il futuro
Se cercate una lettura a tema prima guerra mondiale, oppure siete appassionati di questo particolare genere di letture a fumetti, prendete nota di questo titolo.

Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Panini Comics presenta la Planet Manga Icons Black Gold Collection

Previous article

Panini presenta –  Batman: Gotham Knights – Città dorata

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics