ComicsMade in ItalyRecensioni

Sweet Paprika: La recensione del 3 e ultimo volume

0

Con il terzo capitolo concludiamo il nostro viaggio nella trilogia più hot dell’ultimo periodo, tranquilli, non avete sbagliato sito e nemmeno anno, non vi parleremo di 50 sfumature di qualche colore a caso [però se esiste una trasposizione a fumetti, beh segnalatecelo] bensì di Sweet Paprika.

La commedia tra sweet & hot di Mirka Andolfo si conclude con un ultimo volume edito da Star Comics, questo capitolo finale della storia della diavoletta sexy Paprika ci porterà in Italia, dove la protagonista potrà finalmente trovare modo e occasioni per decidere il suo percorso, uscendo da quei binari rigidi e sfondando i muri auto-imposti in cui l’avevamo trovata a inizio del primo volume.

Una situazione che esploderà proprio quando tutto sembrava aver intrapreso la rotta perfetta per la diavoletta, pronta al lancio a Napoli del film Spice It Up, con l’occasione perfetta per chiudere definitamente con lo “stupido pinguino” Dill e lasciarsi andare con l’uomo dei suoi sogni (erotici) Za’atar

I sogni però possono rivelarsi diversi dalla realtà e proprio quando riesce finalmente a raggiungere il suo obbiettivo capisce che forse qualcosa è cambiato in lei e che ha l’occasione di essere finalmente libera e giungere a patti con tutti i pesi si porta dietro.

 

Mirka è riuscita a mettere all’interno di questi tre volumi un vero e proprio prodotto cinematografico, una di quelle romcom che tanto piacciono (ma decisamente con del pepe in più) . Un’impresa certamente non semplice, ma che ha raggiunto tutto il suo effetto grazie all’energia che la stessa autrice sembra aver infuso nell’opera, che traspare nelle tavole, nel loro stile e nell’umorismo frizzantino e sempre sul pezzo. Proprio come nelle pellicole di genere i personaggi principali hanno un loro percorso di crescita, Paprika e Dill chiudono il loro cerchio cambiati, ma lo stesso vale anche per chi li circonda e che in qualche modo ha sempre influenzato le loro vite da dietro le quinte, come i loro padri.

Sweet Paprika però non è solo una lettura leggerina, in quel vedo non vedo sempre molto hot ci sono temi importanti, che vogliamo lasciare a voi il compito di apprezzare a pieno, senza sviscerarli troppo in profondità.

A poco serve dirvi che, beh proprio come per le commedie romantiche, il percorso della narrazione segue rotte già battute e se avete visto tonnellate di questi film, sapete già dove Mirka vi porterà.  Tutto è telefonato, ma allo stesso è fatto così bene che anche la scelta di un meccanismo rodato funziona alla perfezione nell’insieme, scorre fluido e azzera i tempi morti, finendo per fare meglio di larga parte degli esponenti moderni del genere da cui prende spunto.

Se vi piacciono le commedie romantiche, se siete in cerca di qualcosa di vivace,simpatico e un po’ piccantello da leggere – magari prossimamente, in spiaggia sotto l’ombrellone – beh, noi di ComixIsland.it non possiamo che dare il nostro parere positivo su questa serie.

Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Marvel: annunciato GIANT-SIZE GWEN STACY #1

Previous article

Doctor Strage nel Multiverso della Follia: I fumetti di Doctor Strange da leggere per orientarsi nel Multiverso

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics