ComicsNews

Eris edizioni al Salone del Libro di Torino 2021

0

Eris edizioni parteciperà al Salone del Libro di Torino dal 14 al 18 ottobre 2021.

La casa editrice sarà posizionata al PAD. 2, in posizione M76.

Le novità in fiera

 

Estate 1986. Dopo aver attraversato a bordo di una vecchia e scassata Citröen Visa l’Europa dei visti e delle frontiere, Nicolas de Crécy e suo cugino Guy varcano i muri dell’Est Socialista e giungono nella città che più di tutte rappresenta il passaggio tra due mondi: Istanbul.

Senza una meta precisa ma con il solo obiettivo di arrivare più lontani possibile, si spingono poi nel cuore della Bielorussia. Qui, il viaggio nella memoria di De Crécy si popola di altri ricordi della sua vita e, sotto il costante controllo dello scrittore Henry Michaux (in forma ectoplasmatica), si espande a riflessioni sull’arte di Chagall, Malevič, Turner.

Un mondo diviso in blocchi, come è quello degli anni ’80, è lo spunto giusto per De Crécy per dare vita a un viaggio senza confini territoriali, temporali né tantomeno mentali. Più che di un solo viaggio, Visa Transit racconta il viaggiare nel suo significato più profondo e libero.

 

  • L’ultimo BookBlock previsto per questo 2021, il secondo anno di vita della collana, che uscirà proprio in concomitanza con il Salone nelle librerie.

La lingua che cambia. Rappresentare le identità di genere, cambiare gli immaginari, aprire lo spazio linguistico di Manuela Manera. Per noi questo libro è davvero importante perché sentivamo la necessità di avere uno strumento per chiarire i dubbi che circondano questo argomento e mettere in discussione, come sempre, lo stato delle cose, evitando strumentalizzazioni e rispettando le esigenze altrui.

Sappiamo che negli ultimi anni la discussione sulla lingua e sull’uso di segni grafici per rappresentare le identità di genere è stata spesso al centro del dibattito collettivo. E sappiamo anche che è facile storcere il naso di fronte a un asterisco o una schwa e dire che «i problemi sono ben altri» e ci sarà un motivo se «si è sempre detto così». Questa è una visione della lingua come qualcosa di chiuso, immutabile, in cui il maschile è sempre universale, il femminile subalterno, e chiunque esca dai confini di questo binarismo non può mai essere presente nei discorsi e nelle narrazioni. Ma non è così: la lingua è uno strumento che cresce e si modifica in base alle necessità della comunità che la utilizza. La realtà crea la lingua, ma è anche la lingua a creare la realtà. Nel suo libro Manuela Manera riflette sull’importanza di utilizzare la lingua per far sì che ogni persona possa sentirsi inclusa nei discorsi, negli immaginari, nelle narrazioni e su quali sono le strategie possibili per rappresentare tutte le soggettività attraverso la lingua.

Un annuncio speciale da parte di Eris 

E poi siamo pronti per un annuncio speciale, perché per noi è importante essere sempre in evoluzione, continuare a ragionare sulla realtà e su quello che ci circonda per trovare sempre nuovi stimoli e nuove risposte, soprattutto editoriali e culturali.

Nei giorni del Salone annunceremo una nuova collana di narrativa: si chiamerà “I tardigradi – Nuova Biblioteca del Fantastico” e pubblicherà racconti lunghi del fantastico, di autor* italian* contemporane*, mutuando il formato e il prezzo contenuti dei nostri Bookblock. In contemporanea all’annuncio, verrà aperta la call per l’invio di testi compresi tra le 70.000 e le 90.000 battute. A curare la collana saranno Sonny Partipilo e Valentina Presti Danisi, il logo è stato realizzato da Davide Bart Salvemini. Sarà possibile ricevere maggiori informazioni sul progetto, nonché  il press kit dedicato agli addetti ai lavori, presso il nostro stand nei seguenti giorni e orari: ven/sab/dom dalle 12:30 alle 16; lunedì dalle 11 alle 13.

In città

Come di consueto, nei giorni del Salone, per noi è imprescindibile anche organizzare qualcosa fuori dalle mura del Lingotto, in città, che è anche la nostra città. Con le realtà indipendenti con le quale collaboriamo tutto l’anno e che per noi non sono “punti vendita” ma i nodi di una rete che è la famiglia allargata della cultura indipendente.

Dopo un anno e mezzo dall’uscita della collana BookBlock vogliamo trovarci insieme e festeggiare: BookBlock Party. Ci incontriamo in un posto del cuore a Torino, Nora Book&Coffee, per parlare dell’ultimo libro uscito della collana, ma anche per incontrarci di persona e scambiarci riflessioni e idee.

18:00 – Presentazione di La lingua che cambia. Rappresentare le identità di genere, cambiare gli immaginari, aprire lo spazio linguistico. Con Manuela Manera e Filomena Filo Sottile.

19:30 – Aperitivo! Potrete assaggiare gli spritz di Vincenzo (i più buoni di Torino), curiosare tra i bellissimi libri di Nora, fare due chiacchiere con l* autor* di BookBlock che saranno presenti.

Ci sarà anche una “postazione spillette”! Potrete scrivere una frase o fare un disegno a vostro piacimento, e Matilde di Eris li trasformerà in spilletta!

Autor* di BookBlock che saranno presenti:
Elisa Fornero di Progetto Neutravel
Filomena Filo Sottile
Manuela Manera
Marta Sofia di Progetto Neutravel
Matteo Saudino

Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Diamond Comic Distributors annuncia l’acquisizione della Collectible Grading Authority

Previous article

Edizioni BD e J-POP Manga al Salone Internazionale del Libro di Torino 2021

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics