ComicsRecensioni

Il Ragazzo Strega: chi ha detto che solo le ragazze possono fare magie ?

0

Il Castoro porta in Italia il graphic novel Il Ragazzo Strega. Una storia orientata al mondo dei giovani lettori, con l’intenzione di mostrare loro l’inutilità delle differenze di genere dettate spesso dalle convenzioni sociali.

Il racconto di Molly Knox Ostertag  infatti ci porta all’interno del mondo del giovane Aster e della sua famiglia. Una realtà particolare dove tutte le donne sono destinate a studiare la magia e diventare streghe, mentre gli uomini imparano a mutare forma e combattere i pericolosi demoni e a nessuno è consentito imparare le arti del sesso opposto.

Aster però è più interessato al mondo della magia imparata dalle donne che all’arte di cambiare il proprio corpo con quello di un animale, ma la sua stessa famiglia lo allontana dall’idea considerandola pericolosa. Il ragazzo continua a coltivare segretamente il suo interesse per le arti magiche proibite, imbattendosi e facendo amicizia con Charlie, una persona priva di doti magiche che vive nella cittadina vicina.  Il tutto mentre un pericolo oscuro sta per mettere in pericolo la famiglia del ragazzo.

Il ragazzo strega come è facile intuire dalla nostra descrizione ha tutti gli elementi classici di un racconto young adult e sfrutta l’occasione per parlare al lettore di temi dedicati che ci circondano quotidianamente. Molly riesce a mettere nella sua storia le tematiche senza appesantire la trama e lasciandola leggera e divertente, adatta al suo target principale.

La storia non è priva di piccole pecche, come un finale forse un po’ troppo precipitoso, ma nel suo insieme si tratta di una lettura molto godibile.

Con la sua storia l’autrice vuole provare a scardinare quelle che spesso sono etichette di genere dettate da convenzioni ormai arcaiche e fissate nella  nostra testa da generazioni e generazioni di immobilismo, mostrandoci come in realtà spesso siano solo frutto di abitudini e convinzioni che nascondono la realtà.

Lo stile scelto dall’autrice è semplice, il suo tratto – che ricorda quello dei cartoon – è al servizio dell’opera e del messaggio che vuole mostrarci di vignetta in vignetta, anche in questo caso si tratta di una scelta azzeccata che si sposa bene con il mondo delle letture per ragazzi di questo tipo

Il ragazzo strega di Molly Knox Ostertag è una storia fantasy intelligente, perfetta per quel periodo della vita in cui si è ancora in cerca della propria identità e del proprio spazio nel mondo. Un modo per far capire ai più piccoli che non esiste il diverso, ma che siamo tutti unici e che questo è importante.

Speriamo ovviamente che Castoro decida di portare nel nostro paese anche i sequel della storia di Aster

PS: il racconto arriverà presto in formato animato su Netflix 

 

 

Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

BAO Publishing annuncia il secondo volume di Middlewest

Previous article

Infinite destinies riporta le gemme dell’infinito al centro delle trame della Marvel

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics