ComicsNews

Empyre: Capitan America, Iron Man e Thor rappresentati come villain

0

Empyre sarà il prossimo crossover della Marvel, che uscirà negli States ad aprile.

Empyre

Di recente, è stato pubblicato un teaser “propaganda” per il prossimo evento Empyre della Marvel Comics. L’immagine diffusa, ad opera dell’artista John Tyler Christopher, mostra i Vendicatori – in particolare Iron Man, Thor e Capitan America – come cattivi che hanno commesso “atrocità” contro gli Skrull, nel loro operato come Vendicatori.

La scritta sul poster di Empyre recita: “Never forget the Avenger atrocities”. Un punto di vista inedito, quindi, che dipinge i nostri come cattivi.

Ora Skrull e Kree si sono uniti sotto Hulkling, ed entrambe le razze extraterrestri colpiranno duramente per vendicarsi degli Avengers.

EMPYRE #1 (OF 6)
Scritto da Al Ewing e Dan Slott
Disegni di Valerio Schiti
Le Cover Variant che potrete trovare sono quelle di
di Jim Cheung e di David Finch
Avengers di Alexander Lozano
Fantastic Four di Micheal Cho
Kree/Skull Tony Daniel
TBA e Party di TBA
Cover Variant 2-Pack Action Figure di John Tyler Christopher
I Kree e gli Skrull si sono uniti sotto uno stesso imperatore e la loro flotta da guerra è in rotta di collisione per il nostro mondo. Sulla luna gli Avengers sono pronti a colpire con tutta la potenza degli Eroi più Potenti della Terra. Andando verso lo spazio, i Fantastici Quattro stanno cercando di una soluzione diplomatica. Se le due squadre non riusciranno a lavorare insieme, le cose prenderanno un brutta piega…

“Il ritorno del Messia Celeste nell’Area Blu della Luna apre un nuovo capitolo nella Guerra Kree/Skrull – solo che questa volta si tratta di un’Alleanza Kree/Skrull che punta direttamente alla Terra, e solo i Vendicatori, i Fantastici Quattro e altri eroi della Terra possono ostacolarli…” si legge nel testo di accompagnamento.

Empyre #1 degli scrittori Al Ewing e Dan Slott, insieme all’artista Valerio Schiti, sarà lanciato il 15 aprile.

Cartoomics 2020 cambia date

Previous article

RAPconti Illustrati: La recensione

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics