Made in ItalyRecensioni

Mercy – La dama, il gelo e il diavolo: La recensione

0

Mirka Andolfo torna con il primo volume (di 3) di Mercy, intitolato La dama, il gelo e il diavolo,  progetto che la vede nei panni di autrice completa, edito in Italia per Panini Comics.
Una storia dalle atmosfere decisamente cupe, che mescola un elegante ambientazione “western” a una venatura dalle tinte horror.

È bella e rara come l’oro che risplende nelle acque del fiume Klondike. Gelida come il vento che soffia d’inverno a nord-ovest. Spietata come il piombo che fischia nei saloon. Si chiama Hellaine e il suo arrivo in città stravolgerà per sempre le vite degli abitanti di Woodsburgh. 

Il background di questa storia, in qualche modo potrebbe richiamare alla mente il mondo gotico dello show televisivo Penny Dreadful ,un mix che offre sicuramente spunti molto interessanti per il lettore, sia dal punto di vista delle possibilità di mescolare i diversi generi in modo solido e coeso, sia dal punto di vista grafico, vera punta di diamante di questa prima uscita.

Questo comparto vede l’autrice di Contronatura libera di  giocare con i vestiti e le architetture, con i contrasti di colore, sfruttando al meglio ogni aspetto dell’ambientazione che ha scelto di mostrarci, richiamando alla mente l’orrore ottocentesco dei classici della letteratura, ma anche le creature che ambientano gli incubi di autori come Lovecraft,

Mercy vede protagoniste le donne, mostrando personaggi di sesso femminile molto diversi fra loro per stile e provenienza sociale, ma legate in qualche modo dall’importanza del trovare il loro posto all’interno di un mondo che non le vede per quello che realmente sono, che le pensa indifese e schiave della loro nomea – positiva o negativa che sia.
Mirka ha ipotizzato per il suo lavoro un target di lettori maturo, come dimostra l’utilizzo (per nulla ossessivo in questo primo numero) della sensualità in alcune scene, ma anche la tematica della maternità che fa da sfondo alle vicende dell’eterea dama protagonista.

La dama, il gelo e il diavolo ha ovviamente i crismi di un volume che introduce alla narrazione, inizia a costruire le premesse del progetto per catturare il lettore e intrigarlo con i misteri nascosti nelle sue pagine. Un compito svolto egregiamente, tanto che al termine della lettura Mercy lascia la voglia di sapere come continua.

Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Saldapress presenta: THE GHOST FLEET – IL CONVOGLIO FANTASMA

Previous article

Canicola presenta: Lara di Ida Cordaro

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.