ComicsFocus

Powers of X #5: la sottile arte della politica mutante

0
[themoneytizer id=20698-1]

Anche Powers of X raggiunge il 5 capitolo, dove Hickman continua a mostrarsi intento a costruire la tanto attesa Dawn of X,  muovendo i fili delle varie linee temporali dei mutanti.

Partiamo dal passato, nello scorso numero abbiamo scoperto quello che è il vero scopo di Cerebro, la sua capacità di fare il Backup  settimanale di tutti i mutanti da lui trovati. Vediamo finalmente in campo un altro dei cervelloni mutanti, spesso lasciato in panchina, Forge, che dopo qualche piccola domanda decide di mettersi a lavoro per costruire questa nuova macchina per Charles Xavier, utilizzando anche tecnologia aliena.
Ovviamente l’autore ne approfitta per mettere una delle sue pagine informative, spiegandoci qualcosa di più su come questo processo di backup funzioni e gettando nuovamente i semi di un possibile sviluppo oscuro. Per la seconda volta parla di ibridare “l’anima” di un mutante su di un corpo non suo oltre ad accennare al fatto che Xavier ha riportato per ben due volte indietro il suo “IO”, lasciando il mistero del perchè.

Il presente invece ci porta a una situazione decisamente più politica, rivelandoci come – almeno inizialmente – sarà amministrata la nazione di Krakoa. Per farlo assistiamo a un incontro fra Charles,Magneto e Emma Frost, una riunione che vede protagonista la regina bianca e il club infernale, prossimo a diventare la Compagnia delle Indie del mondo mutante, ma soprattutto rimette sullo scacchiere Sebastian Shaw, il re nero, che dovrà lavorare sottobanco per i paesi che non collaboreranno con Krakoa. Una sottotrama che punta dritto dritto alla prossima serie Marauders con protagonista Kitty Pryde e la sua “ciurma”.

Powers of x 5

In POX 5 assistiamo anche a parte della “call in action” con cui sono stati contattati alcuni dei personaggi Mutanti, fra cui Namor, dando vita a una scena interessante fra lui e il leder degli X-Men. per ora l’isola stato e i suoi abitanti stanno vivendo in una sorta di bolla, che li tiene al sicuro dalla quasi totalità della continuity della casa editrice, ma la situazione è ovviamente destinata a finire e l’autore potrebbe aver sfruttato questi piccoli punti di contatto per darci qualche spunto su cosa potrebbe succedere, con mine vaganti come Wakanda e Atlantide

La terza linea temporale, quella futura, continua a mantenere il suo alone misteriosamente fantascientifico, mette in campo una storia che ancora, e sottolineiamo questo ancora, non ha sbocchi all’interno della trama principale, ma che siamo sicuri sia pronta a innestarsi al momento opportuno, magari sul gran finale.

Powers of x 5

Le linee tracciate da Hickman continuano a catturare lettori, la sua capacità di creare angoli e pieghe all’interno del suo universo permette al lettore di perdersi cercando spiegazioni e riferimenti nascosti, anche solo per dimostrare che l’autore stia sbagliando a scrivere determinati personaggi ( in molti hanno puntato il dito su Wolverine e il suo adamantio ) non sono poche le teorie che sono nate attorno alla nuova figura di Xavier. Tutto questo è simbolo di un fandom più che mai attivo, come da anni non lo si vedeva attorno al logo delle testate X

 

 

[themoneytizer id=20698-23] [themoneytizer id=20698-16] [themoneytizer id=20698-28]
Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Ransie la Strega diventa testimonial di prodotti di bellezza

Previous article

Mad Chimera World: arriva l’ultima opera di Seishi Kishimoto

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics