Made in ItalyNews

Cercando Valentina: il film documentario di Giancarlo Soldi al COMICON

0

Il docu-film Cercando Valentina, dedicato a Guido Crepax e alla più famose delle sue creature, verrà mostrato in anteprima al COMICON.

Cercando Valentina

Sarà proiettata una clip che mostrerà un assaggio del film. La proiezione di Cercando Valentina rientra nella sezione Serie Tv e Cinema del Comicon.

Sarà possibile assistere all’anteprima sabato 27 aprile. Insieme al regista Giancarlo Soldici saranno anche i fumettisti Sara Colaone e Massimo Giacon. Insieme cercheranno di esplorare il mondo creativo che ruota intorno a Guido Crepax e alla sua Valentina

Cercando Valentina vuol cercare di ricostruire la strada che ha portato il personaggio a diventare l’icona che è oggi.

Per il regista infatti “Valentina è bella come Louise Brooks, consapevole come una lirica di Bob Dylan, disturbante come un taglio di Fontana, ma soprattutto libera come il ritmo di Charlie Parker”.

Il documentario è prodotto da Bizef, in collaborazione con Archivio Crepax. Hanno contribuito alla ricostruzione della leggendaria figura di Crepax,  anche le testimonianze di altri grandi artisti come Milo Manara, Josè Munoz e molti altri.

A proposito di Valentina

Il personaggio di Valentina fu creato da Guido Crepax alla metà degli anni ’60, sulle pagine della rivista che all’epoca era una dalle più apprezzate e interessanti d’Italia: Linus.

Valentina era una giovane ragazza con un look un po’ démodé, che si richiamava a quello degli anni ’20. Di mestiere faceva la fotografa e viveva avventure molto particolari.

Man mano che Crepax acquisiva dimestichezza col suo personaggio, infatti, la ragazza divenne protagonista di storie oniriche – con sfumature erotiche – a metà strada tra il sogno e la realtà.

Forse a decretare il grande successo del personaggio di Valentina fu proprio questo suo essere usata da Crepax per indagare le pulsioni e i desideri mai rivelati delle donne. In più era proprio un’epoca in cui si parlava molto di liberazione sessuale e le tavole di Crepax finirono addirittura per suscitare polemiche.

Marvel: una serie per death’s Head

Previous article

BAO Publishing presenta: Black Hammer 3

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.