MangaRecensioni

Pochi&Kuro #1 e #2 : la recensione

0

Oggi sull’isola di ComixIsland.it parliamo dei primi due capitoli di Pochi&Kuro, serie edita da noi in Italia per Edizioni Star Comics e realizzata da Naoya Matsumoto. Un nome che negli ultimi mesi ha focalizzato l’attenzione di tutto il regno manga italiano con l’uscita attesa e ben spinta di Kaiju no.8 e che qui possiamo conoscere anche in una chiave più “fantasy”.

Le storie di Pochi&Kuro ci portano nel mondo dei demoni, dove c’è una prelibatezza assai rara che tutti cercano: gli umani. Una materia prima decisamente rara visto che l’ultimo esemplare è stato avvistato ben 150 anni fa e che è diventato cibo per l’attuale Re dei demoni, la leggenda inoltre narra che chiunque lo mangi possa acquisire poteri eccezionali.

Kuro fantastica assieme al suo amico Leo sulla possibilità di trovarne uno e proprio in quel momento contro ogni aspettativa i due si ritrovano a pescare un’umana.  I loro tentativi di mangiarla falliscono perchè gli umani sono immuni alla magia demoniaca e al suo risveglio la ragazza cambierà le carte in tavola, prendendo per la gola i due amici e soprattutto il cuore di Kuro.

Pochi&Kuro è ovviamente una lettura leggera, una commedia romantica con nulla di particolarmente originale o innovativo a livello di trama dove velocemente tutte le caselle verranno riempite esattamente come ci potevamo aspettare, con il demone innamorato della giovane umana che trova un rivale altrettanto interessato a lei con cui scontrarsi mentre cerca un modo per accompagnarla sana e salva a casa. Il tutto accompagnato da situazioni simpatiche e un po’grottesche che non potranno che farci sorridere con la loro comicità e i problemi dati dalla difficolta di comunicazione tra i due.

Il fatto che a livello estetico l’insieme sia ben curato e gradevole per noi lettori dona un plus all’opera, che si lascia leggere in maniera estremamente rapida e godibile, ci sono un po’ di spunti interessanti, ma in questi primi due volumi in generale non riesce ad andare oltre all’essere una simpatica lettura.

Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

La Gazzetta dello Sport e il Corriere della Sera presentano IL PICCOLO RANGER

Previous article

BAO Publishing presenta Futagashira 5

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Manga