Made in ItalyNews

Manfont al COMICON: tra gli ospiti la modella Riae

0

L’editore ManFont sarà presente in fiera – come di consueto – durante le giornate del COMICON 2019.

Manfont

La novità su cui Manfont punta quest’anno è il fumetto dedicato alla modella Riae. Si tratta di una delle più note Suicide Girls in Italia e, allo stand Manfont i suoi fan potranno finalmente conoscerla.

Riae sarà infatti presente per pubblicizzare l’anteprima del fumetto di cui è protagonista.

Riae, edito da Manfont è incentrato proprio sulla vita dell’affascinante modella – con qualche piccola licenza poetica – e svela gli aspetti più nascosti di quella che, negli ultimi anni, è diventata una vera e propria icona social.

Il graphic novel Riae uscirà in autunno, quindi al COMICON sarà possibile trovare un volume promozionale a tiratura limitata, con all’interno le prime pagine in anteprima e materiale extra.

Riae è realizzato dallo sceneggiatore Leonardo Cantone e dall’illustratore Emmanuel Viola, artista campano famoso per le sue reinterpretazioni delle principesse Disney in chiave tatuata e hipster.

Manfont punta molto su Riae, ma naturalmente saranno presenti al suo stand altri ospiti.

È il caso di Giulio “Il Baffo” Mosca che quest’anno presenta il libro “La fine del mondo di qualcun altro”.

Walter Petrone (in arte Wallie) ed Edoardo Testi (alias Fumeddy) presenteranno invece le loro graphic novel d’esordio: “Solo un Altro Giorno” e “Trumpolino contro Tutti”.

Ci saranno inoltre due sceneggiatori storici della ManFont: Manfredi Toraldo (“2700”, “Arcana Mater”) e Marco Daeron Ventura (“Norby”, “La Guida per la Dominazione del Mondo”).

A proposito delle Suicide Girls

Le Suicide Girls portano un nome spesso frainteso che nulla ha da spartire con il suicidio!

O meglio, non quello a cui normalmente facciamo riferimento. In questo caso il suicidio è visto come gesto metaforico per sbarazzarsi dai cliché, dalle regole imposte dal falso bigottismo.

Le Suicide Girls sono ragazze libere, anticonformiste, che scelgono di andare contro corrente sfoggiando capelli colorati, dread locks, piercing e tanti tatuaggi.

Il movimento rivoluzionario di modelle alternative conta oggi oltre 10 milioni di seguaci sparsi in tutto il mondo, il sito ufficiale mostra scatti di nudo artistico, trasgressivi e maliziosi, a volte espliciti, che ritraggono corpi (perfetti e imperfetti) di ragazze comuni, ora trasformate in Suicide Girls per esprimere il proprio messaggio di ribellione tramite il fisico.

Marvel: annunciato Secret Warps

Previous article

IDW Publishing annuncia : The Crow: Hack/Slash

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.