0

Nelle scorse settimane vi abbiamo riportato la notizia riguardante la prossima storia di Captain America scritta dall’autore di March Andrew Aydin

Bene, noi di ComixIsland negli scorsi giorni abbiamo avuto l’onore di scambiare 4 parole con l’autore riguardo i suoi progetti futuri e la sua visione del mondo dei fumetti:

Come hai scoperto la tua passione per il mondo del fumetto?

Ho iniziato a leggere fumetti da piccolo, poco dopo che mio padre ha lasciato la mia famiglia. Ho iniziato a sfogliare alcuni vecchi fumetti e sono rimasto affascinato dalle storie di persone che cercavano di fare la cosa giusta. Più tardi ho partecipato a vari comi-con e mi è piaciuto molto il senso di comunità che ho trovato lì.


March è un lavoro che parla di contenuti importanti, come si costruisce un fumetto con questi temi?

La parte più importante e più difficile della scrittura di una serie come March è l’incredibile quantità di ricerche che vanno fatte in modo che ogni pagina, ogni riga di dialogo e ogni didascalia siano storicamente accurate. Se non lo sono, il lavoro si indebolisce, diventa una finzione storica. Quindi devi capire la portata della politica e della storia che stai cercando di spiegare in modo che il quadro generale sia altrettanto visibile al lettore quanto i micro momenti che costituiscono una narrazione. E soprattutto, devi lavorare per mostrare l’umanità dei tuoi personaggi. Sono persone vere con paure e ambizioni, speranze e sogni . Personaggi non semplicistici, piatti, e una grande opera non racconta solo la storia o la trama, ma equilibra tutti quegli elementi umani per ricreare qualcosa di delicato come l’esperienza umana .


Sappiamo che realizzerai una storia di Capitan America, cosa puoi dirci della trama?

Cap è caduto nel Mississippi nell’estate del 1964 durante la “Freedom Summer” che descriviamo nella prima metà di march: il terzo libro. Cap è catturato da mezzadri nel cuore del delta del Mississippi, ma quando vengono attaccati Cap non è in grado di salvarli, le sue abilità in battaglia non risolveranno i problemi che loro devono affrontare. Cap è un simbolo, è un’icona e una leggenda. E a causa di ciò, il suo potere non si trova solo nei suoi pugni o nel suo scudo o nella sua guida. Ma cosa significa questo per le persone che cercano di superare l’oppressione in America?

Captain America: in arrivo una storia scritta dall’autore di March


Recentemente il mondo dei fumetti è stato scosso da un movimento chiamato Comicsgate, cosa ne pensi?

È triste per me che l’alt-right abbia tentato di creare una presenza nei fumetti. L’odio non ha posto nei fumetti. Ammiro i molti creatori e professionisti che hanno resistito alle molestie e alle minacce.


Pensi che il mondo dei fumetti possa fare molto per insegnare ai lettori i diritti civili?

Mentre sempre più persone di tutto il mondo crescono su Internet, comunicando attraverso mezzi digitali, credo che i fumetti diventeranno sempre più importanti nell’insegnare quasi tutto. La narrativa sequenziale – parole e immagini che funzionano insieme – è la lingua del futuro. Il fumetto è sempre stato un luogo in cui la politica e le questioni del bene e del male hanno dominato le narrative e  non credo ci sia  mezzo più appropriato da cui imparare come costruire una società più giusta, pacifica e inclusiva.


Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Sopravvivere! È bello essere fuori dalla routine di March e mi piacerebbe passare più tempo a lavorare su progetti come questo. Ma continuo a servire come membro dello staff nel Congresso degli Stati Uniti perché credo profondamente nel servizio pubblico e sento di avere l’obbligo di continuare a dare il mio contributo.


Ringraziamo ancora Andrew Aydin per il tempo che ha voluto dedicarci e gli auguriamo buona fortuna per tutti i suoi progetti nel mondo dei fumetti e non solo.

 

Marcello Portolan
Uno strano mix genetico sperimentale allevato a fumetti & fantascienza classica, plasmato dal mondo dell'informatica e della tecnologia, ma con la passione per la scrittura. Un ghiottone che adora esplorare il mondo in cerca di Serie TV e pellicole da guardare noncurante dei pericoli del Trash e dello splatter. un vero e proprio globetrotter del mondo NERD

Astronauts: un progetto spagnolo per i piccoli affetti da autismo

Previous article

Donny Cates conferma la teoria sull’origine del simbolo di Venom

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Comics